Trovare idee per scrivere gli articoli per il proprio blog potrebbe essere un’impresa difficile e che richiede notevole fantasia e creatività.

Ci sono alcune cose che potresti fare per rendere questo compito quotidiano o settimanale meno ostico.

  1. Organizzati
    Prova a stilare una lista delle categorie di cui vuoi parlare.
    Ad esempio, scrivi su un foglio le 5 categorie principali (che potrebbero corrispondere agli argomenti del tuo blog).
    A questo punto prova a scrivere 10 titoli ipotetici per ciascuna categoria.
    Fatto?
    Ti sei appena creato un piano di lavoro di 50 articoli.
    Quindi hai un programma di lavoro, ammettendo che scriverai tutti i giorni dal lunedì al venerdì per i prossimi 2 mesi e mezzo.
  2. Dove trovare ispirazione
    Un’idea potrebbe essere quella leggere i titoli degli articoli di altri blog che trattano argomenti del tuo settore.
    Magari scegliendo i blog più importanti e influenti del momento.
    Leggi solo i titoli, senza leggere l’intero articolo e prova a scrivere tu col tuo punto di vista un post che parli di quell’argomento.
    Avrai creato un nuovo contenuto senza farti influenzare da quello che dicono gli altri.
    Solo a questo punto potrai leggere l’articolo per vedere se e come approfondire o correggere.
  3. Usa Google, i social e i feed
    Cerca ispirazione nella
    – sezione notizie di Google
    – sui social network, per esempio nelle pagine a tema con argomenti di cui parli anche tu
    – crea un account su Feedly per avere ispirazioni di contenuti freschi ogni giorno.
    Così facendo troverai una marea di idee su quelle che sono le ultime tendenze e potrai provare a scrivere argomenti di cui la gente parla in questo momento. Sicuramente se la gente ne parla, saranno anche argomenti molto cercati.
  4.  Crea articoli basati sulla tua esperienza personale
    – potrai parlare di cose che sono successe durante il tuo lavoro
    – far conoscere le esperienze positive che hanno avuto i tuoi clienti e illustrare i tuoi casi di successo
  5. Scegli gli articoli che hai scritto in precedenza e che hanno avuto maggior successo e scrivine la continuazione
    Puoi monitorare le statistiche delle visite con Google Analytics per vedere quali articoli sono stati i più visitati.
    Ti puoi anche basare suoi tuoi post più commentati o più condivisi.
  6.  Fai articoli in base alle F.A.Q. (Frequently Asked Questions) dei tuoi clienti
    Esamina quali domande ti fanno più spesso i tuoi clienti o i tuoi utenti.
    Scrivere un articolo che risponda a queste domande aiuta te a non dover riscrivere venti volte la stessa risposta.
    Potrai infatti mandare a tutti il link al tuo blog, magari personalizzando il testo della mail se serve, e allo stesso tempo avrai creato un contenuto di valore sicuramente apprezzato.

Spero di averti dato qualche consiglio utile per il tuo blog.

Per scrivere questo post mi sono liberamente ispirata a questo articolo (in spagnolo) di Joan Boluda
Copywriting: ¿De donde sacar ideas?